Turismo, l' onorevole Giuseppina Occhionero (Italia Viva) interviene alla Camera sulla menzione del New York Times: occorrono infrastrutture e ferrovie

| di Viviana Pizzi
| Categoria: Attualità
STAMPA
"Non esiste turismo senza strade, non esiste turismo senza ferrovie". 
 
Parola dell' onorevole Giuseppina Occhionero di Italia Viva, che oggi alla Camera dei Deputati ha portato all' attenzione la performance della nostra regione. Che per i suoi itinerari turistici è finita sulle pagine del New York Times. 
 
Un intervento accorato che non ha trascurato nessuno degli aspetti peculiari del Molise. Senza però dimenticare che per far funzionare al meglio " una Regione che ha mostrato di esistere" bisogna puntare su strade e ferrovie che funzionino al meglio per permettere ai turisti di godersi ogni parte del Molise. 
 
Dai trabucchi di Termoli alla Costa di Campomarino passando anche per l' Altomolise. In particolare a Pietrabbondante e a San Pietro Avellana paese quest'ultimo, famoso per l' eccellenza del tartufo bianco.
 
Anche qui l' onorevole ha ricordato che occorre una regolamentazione, ad oggi assente, per evitare che il nostro tartufo venga spacciato per quello di Alba. E per permettere che proprio San Pietro Avellana possa diventare un punto di riferimento per il turismo tartufigeno molisano. 
 

Viviana Pizzi

Contatti

redazione@molisecentrale.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK