I rischi della rete, al Convitto Mario Pagano Maria Rita Parsi presenta il libro ‘Generazione H"

| Categoria: Attualità
STAMPA
 
Venerdì 17 gennaio alle 16,30, nell’Aula Magna del Convitto Nazionale Mario Pagano di 
Campobasso, la scrittrice e psicologa Maria Rita Parsi, presenta il suo ultimo libro ‘Generazione 
H’. A moderare l’incontro sarà la giornalista Rai Chiara Balestrazzi.
Il volume che sarà presentato nel contesto dell’Agorà della Lettura, indaga sulla cosiddetta 
generazione H, la generazione di ragazzi esposti sin dalla più tenera età alla seduzione del web. 
Generazioni che vivono immersi nello schermo dello smartphone o in quello del pc. Ragazze e 
ragazzi perennemente connessi tra loro e con il mondo, ma spesso sconnessi dalla realtà. 
Dai Millenials in poi, sono i cosiddetti "nativi digitali" e cittadini virtuali del mondo intero. Sempre 
e comunque connessi, sempre e comunque con il loro dispositivo dal quale non sanno separarsi e 
con il timore, sempre dietro l’angolo, di non avere campo o credito.
Pur senza arrivare agli estremi della sindrome di Hikikomori, a cui si riferisce la ‘H’ del titolo –
ovvero quel fenomeno nato in Giappone che riguarda ragazzi che si chiudono nella loro stanza e 
vivono solo in rete, senza lavorare, né studiare, completamente staccati dai genitori, dagli amici, 
dalla realtà −, la pervasività del virtuale nella vita dei giovani pone qualche dilemma su come 
relazionarsi con loro. Ma soprattutto apre il grande tema del vigilare affinché i limiti non vengano 
superati.
Le storie di ragazzi che hanno rischiato di perdersi nel mondo virtuale mostrano i pericoli dell'uso 
incontrollato del web, ma dimostrano anche che affrontarli senza demonizzarlo è possibile, e 
indispensabile. Con il contributo di genitori, insegnanti ed educatori, per proteggere il capitale più 
grande di ogni società: il benessere psicofisico dei giovani.
MARIA RITA PARSI: psicopedagogista, psicoterapeuta, docente, saggista, scrittrice, editorialista, 
svolge da anni un'intensa attività didattica e di formazione presso università, istituti specializzati, 
associazioni private. 
Membro del Comitato ONU per i diritti dei fanciulli e delle fanciulle, ha dato vita alla Fondazione 
Movimento Bambino ONLUS, per la tutela giuridica e sociale dei minori, per la diffusione dei loro 
diritti, per la formazione dei formatori e per l'ascolto, l'aiuto e l'assistenza ai minori e alle loro 
famiglie, in Italia e all'estero. Ha fondato e dirige il "Corso di specializzazione in psicoterapia umanistica ad orientamento bioenergetico". Collabora a molti quotidiani e periodici con rubriche 
settimanali. 
Al suo attivo più di cinquanta pubblicazioni tra cui L'amore dannoso, Manuale anti-ansia per 
genitori, Fragile come un maschio, Single per sempre, Alle spalle della luna, Ingrati. La sindrome 
rancorosa del beneficato, La felicità è contagiosa, Doni, Maladolescenza, Le parole dei bambini.

Contatti

redazione@molisecentrale.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK