Maltempo: scatta l'allerta alla diga del Liscione

Aperte le paratie per il rilascio dell'acqua.

| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Campobasso - Continua ad imperversare l'ondata di maltempo sulla nostra regione, anche se da qualche ora non nevica più su Campobasso e sui comuni limitrofi. La coltre bianca ha raggiunto nella mattinata di oggi i 30 cm con punte di 50 in alcune zone a causa del vento. I mezzi del comune capoluogo e dell'Anas hanno approfittato della tregua per ripulire strade e marciapiedi che ora sono percorribili, oltre a rimuovere i numerosi alberi abbattuti dal peso della neve e dalla forza del vento.

Intanto è scattato lo stato di pre-allarme alla diga del Liscione in territorio di Guardialfiera; il livello delle acque dell'invaso è vertiginosamente salito sino fino a toccare i 124 metri, costringendo così i responsabili di Molise Acque ad aprire le paratie per liberare circa 150 metri cubi al secondo, per evitare problemi ulteriori, come già verificatosi nel gennaio 2003, quando un ritardo nell'apertura fu fatale per l'intero basso molise che fu poi inondato.

La Prefettura, inoltre, ha delegato le forze dell’ordine a un costante monitoraggio del fiume, di concerto con Protezione Civile e Vigili del Fuoco, anche nel caso in cui si presentasse il rischio di uno straripamento del Biferno e di un conseguente allagamento delle strade e dei terreni circostanti, dove potrebbero esserci campi agricoli e abitazioni

Contatti

redazione@molisecentrale.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK