Vendite promozionali prima e dopo i saldi, il consiglio regionale dice si all' unanimità

| Categoria: Attualità
STAMPA
 
Il Consiglio regionale ha approvato nella seduta di questa mattina, con voto unanime, la proposta di legge di iniziativa della Giunta regionale avente ad oggetto: “Modifica dell’art. 16 bis della Legge regionale n. 33/1999” di iniziativa della Giunta regionale. Nelle scorse settimane il Presidente della Regione Donato Toma aveva richiesto, a norma di Statuto regionale, la procedura d’urgenza per l’iniziativa legislativa.
Il provvedimento è stato illustrato all’Aula dal Presidente della II Commissione Angelo Michele Iorio,  che ha evidenziato come l’organo consiliare da lui presieduto ha reso all’unanimità parere positivo alla pdl in considerazione anche dell’urgenza e dell’importanza della tematica affrontata. Sono intervenuti nel dibattito per esprimere la propria posizione politica a riguardo i Consiglieri Fanelli, Greco, Nola, Manzo e l’Assessore al ramo Vincenzo Cotugno. 
In particolare la proposta di legge, che è stata poi con voto unanime dall’Assemblea legislativa, prevede che per l’anno 2020, in deroga a quanto stabilito dall’articolo 16bis della Legge regionale n. 33/1999 e ss.mm.ii., considerata l’eccezionale emergenza sulle attività commerciali causata dal COVID-19, le vendite promozionali sono consentite sia nel periodo antecedente che in quello successivo i saldi estivi.

Contatti

redazione@molisecentrale.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK