Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Il Molise presente alla terza maratona del turismo ferroviario

Rimini - Lecce 1-4 marzo 2015

| di La redazione
| Categoria: Territorio | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Approssimandosi l'8a Giornata delle Ferrovie Dimenticate, indetta per domenica 8 marzo, le Associazioni ambientaliste nazionali e regionali confederate a Co.Mo.Do. (Confederazione Mobilità Dolce) , Borghi d’Eccellenza, organizzano una Maratona Ferroviaria da Rimini a Brindisi e Lecce, lungo la costa Adriatica, un tempo percorsa dalla mitica "Valigia delle Indie" - il treno che da Londra e Parigi avvicinava ai porti del Medio Oriente ed al Canale di Suez - ed oggi trascurata dall'Alta Velocità.

La Maratona toccherà cinque regioni (Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia), consentirà ai partecipanti di incontrare esponenti istituzionali e della società civile, per sensibilizzarli alla difesa delle linee secondarie che si innervano dalla linea Adriatica verso le aree appenniniche, verso le Murge ed il Salento ed al recupero dei tracciati da tempo abbandonati, che attendono un nuovo servizio su rotaia (è avvenuto con successo per la Foggia-Lucera) o almeno una seconda vita come itinerari ciclo pedonali. 
La Maratona sarà anche l'occasione di riscoprire "un'Italia del minore, quasi nascosta" ma non per questo priva di fascino e meno interessante, non solo per le ricchezze artistiche ed ambientali, ma anche per il grande patrimonio di archeologia industriale che deve essere conosciuto e valorizzato, testimonianza di una storia di sacrifici e di conquiste trasmessaci dalle precedenti generazioni.

La Maratona si apre con un evento/dibattito con passeggiata domenica 1 marzo presso la Repubblica di San Marino organizzato dall'Associazione Treno Bianco Azzurro. La breve passeggiata sarà fatta nelle gallerie Borgo e Montalbo; seguirà il dibattito: "Ferrovia "non" dimenticata San Marino - Rimini, ieri, oggi, domani." Durante i lavori sarà presentata la "proposta di riattivazione del tratto Borgo Maggiore - San Marino città", ferrovia turistica e non.
La Terza Maratona si chiuderà ancora con un convegno a Lecce organizzato dalla Treno Storico Salento Express - Aiasaf Onlus riguardante un'ipotesi di rilancio in chiave turistica del tronco ferroviario di Gallipoli Porto, attualmente sospeso al traffico ordinario e a rischio di dismissione. Questo binario, che si dispiega per circa 800 metri dalla stazione principale, già da qualche tempo non viene più utilizzato dalle Ferrovie del Sud Est (se non in qualche occasione speciale con il Treno Storico), e pertanto rappresenta al momento l'unico esempio nel Salento di ferrovia (quasi) dimenticata.

La Terza maratona ferroviaria di Co.Mo.Do. gode del patrocinio della Regione Marche, della Regione Emilia Romagna, della Regione Puglia,della Regione Molise, del Comune di Rimini, della provincia di Campobasso,del Comune di Pescara, del Comune di Termoli, del Comune di Larino, del Comune di Lecce, di Italia Nostra, di Legambiente, di Ferrovie dello Stato Italiane, di Utenti del Trasporto Pubblico-Assoutenti, della Federazione Ferrovie Turistiche e Museali Italiane, di Ferrovie Turistiche Italiane, del FAI Delegazione Ancona, del Forum Provinciale Salviamo il Paesaggio, della Fondazione Università Gabriele d'Annunzio di Pescara, dell'Archivio di Stato della Provincia di Pescara, dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Rimini, dell'Ass. molisana Ad Horas, di Aipai-"E-Faith: Anno europeo del patrimonio industriale e tecnico" e del Treno Storico Salento Express - Aiasaf Onlus.
Con la sponsorhip di Caroli Hotels, Fondazione Cesare Pozzo, delle Ferrovie Sud Est, di Vulcangas, Cantine D’Uva, Casale di Clesilde,Avis for Africa,Tenute Pignatelli, biscottificio Totarella.

Con la media partnership di Viaggiatori.com, di Affaritaliani.it e di Giornalesentire.it.
Il programma della 3a Maratona Ferroviaria è consultabile visitando questa pagina.

Il programma Molisano 3 marzo 2015

Ore 9,00 : Arrivo Maratona alla stazione Ferroviaria di lanciano dove la delegazione Molisana costituita da : Ass. Pierpaolo Nagni, Maurizio Varriano ( borghi d’Eccellenza/ Ad Horas), Giovanni Concetti ( Ad Horas), accoglierà i partecipanti alla Maratona ferroviaria per trasferirsi in pullman ( concesso dall’Amministrazione comunale di Termoli ), in Molise;

Ore 10,00 : Arrivo a Termoli piazza Municipio con saluto del Sindaco della Città, Angelo Sbrocca accompagnato dall’Amministrazione comunale e da esperti di storia della Città quali Antonio D’Ambrosio e dal presidente della Provincia di Campobasso, Rosario De Matteis;

Ore 10,15 : Visita alla Città e consegna, al Presidente di CO.MO.DO. attestato di amicizia; Mini rappresentazione Medioevale a cura dell’Associazione ACORS di Termoli;

Ore 11,15 : Partenza per Larino con destinazione Cantine D’UVA, con visione tratto ferroviario attualmente non in uso “ Termoli- Campobasso-Benevento ) 3^ ferrovia d’Italia;

Ore 11,40 : arrivo struttura D’UVA dove vi sarà accoglienza da parte del Sindaco di Larino , Vincenzo Notarangelo, da Pasquale Di Lena, nonché dai titolari della azienda per la visita e degustazione di prodotti locali;

Ore 12,40 : partenza per il Casale di Clesilde in agro di Guardialfiera;

Ore 13,05 : Arrivo Casale di Clesilde, amena struttura ricettiva con vista panoramica sul lago di Guardialfiera dove, grazie alla collaborazione e la disponibilità del titolare, Serafino Spugnardi, vi sarà la degustazione di prodotti tipici locali con la consegna di pubblicazioni e gadget offerti dalla Regione Molise e dalla Provincia di Campobasso;

Ore 14,15 : Partenza per raggiungere la stazione ferroviaria di Termoli dalla quale la delegazione della 3^ maratona di Turismo Ferroviario , dopo i saluti di rito e l’arrivederci in Molise, proseguirà per la Puglia con destinazione Lecce.

La delegazione sarà composta da membri dell’Associazione CO.MO.DO. con in testa il presidente , Massimo Bottini, da giornalisti italiani ed europei, da registi RAI, da delegazione della trasmissione Ambiente Italia.
Il MOLISE come sempre al di la degli schemi da il meglio di se………..

La redazione

Contatti

redazione@molisecentrale.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK