Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Pastrocchio e tanto organetto all'Istituto comprensivo Amatuzio-Pallotta

| di La redazione
| Categoria: Territorio | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Bojano - Grande entusiasmo da parte dei 600 bambini delle scuole dell'infanzia e delle primarie di Bojano per lo spettacolo " Piccolo Circo". Musica e didattica per i più piccini hanno reso gioia ai bambini che nella mattinata di sabato 21 febbraio dalle ore 9,30 ( primo spettacolo ) ed a seguire ( secondo spettacolo ) in occasione della giornata del Piccolo Circo, hanno letteralmente preso di assalto l'atrio della nuova struttura di via Barcellona.

Grazie alla sinergica collaborazione tra il "Preside", Carmine Ruscetta e l'associazione dei Borghi d'Eccellenza, si è potuti organizzare una giornata all'insegna del sano divertimento per la magica esperienza del Piccolo Circo itinerante.
Giuseppe Foggiano, volto noto della "TV dei Ragazzi", ha animato e divertito sino all'entusiasmo,con grande maestria e professionalità, i ragazzi presenti con : Pozioni Magiche, Treni Ombra, Origami e Filastrocche.

Immancabili le bolle di sapone che hanno coinvolto i piccoli ma...........anche i più grandi con una chiusura con il botto ..... Il Preside Ruscetta è stato inserito in una enorme bolla per lo stupore ed il divertimento di tutti e dello stesso, entusiasta, Dirigente Scolastico.
La giornata ha avuto inizio con una mini lezione di organetto a cura del maestro Luca Battista che ha preannunciato, in collaborazione proprio con l'Associazione dei Borghi d'Eccellenza, l'apertura di una scuola, dello strumento tipico popolare, in Bojano presso l'oratorio della Chiesa di Monteverde di cui parroco Don Adriano Cifelli, sempre pronto a raccogliere positivamente idee progettuali per i più giovani.

Integrazione,cultura, divertimento e, perché no, possibilità di nuove tecniche di apprendimento per una   scuola, che  è la fucina per il cambiamento e per il futuro , in grado di  innovarsi e, grazie all'apporto e la disponibilità del corpo docente e della dirigenza di una scuola innovativa come quella presieduta dal prof. Carmine Ruscetta, questo può essere da stimolo per altre dirigenze ed insieme dare la possibilità di un innovativa proposta per un innovativo investimento culturale.

La redazione

Contatti

redazione@molisecentrale.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK